PROBLEM SOLVING (locuzione inglese che può essere tradotta in italiano come risoluzione di un problema) è un’attività del pensiero, che un organismo o un dispositivo di intelligenza artificiale mettono in atto per raggiungere una condizione desiderata a partire da una condizione data.

Varie sono le tecniche e le modalità di problem solving che possono essere impiegate

Il Problem solving prevede delle fasi che aiutano il soggetto ad impostare correttamente il problema e a chiarire alcuni aspetti che lo confondono, impedendogli di trovare delle soluzioni. Risolvere problemi è un lavoro che si affronta quotidianamente. A questo proposito sono stati pensati diversi metodi per aiutare le persone ad affrontare i problemi in modo articolato e soddisfacente. Il primo passo fondamentale per avviarsi verso la soluzione di un problema è il focalizzare l’attenzione sulla definizione e sui punti chiave del problema da risolvere. Una volta eseguito il primo passo si può procedere con le successive fasi di analisi. Se il vero problema non viene correttamente identificato si corre il rischio di lavorare alla soluzione di un falso problema risolvendo solo un falso fastidio che creerà la frustrazione di non essere stati capaci di sistemare la situazione problematica. Capire al volo se si è in una situazione a rischio richiede la sensibilità di:

  • Identificare eventuali errori di definizione: succede spesso di giungere a conclusioni affrettate oppure di credere di aver capito il problema ma in realtà la situazione non è stata affatto chiarita. Questa è una situazione definita “jump to conclusion” ovvero saltare immediatamente alle conclusioni e alle soluzioni ritrovandosi così ad investire tempo e denaro nel fare attività che possono rivelarsi del tutto vane.

 

  • Gli errori di linguaggio: l’abilità di identificare situazioni potenzialmente pericolose migliorerà di molto se particolarmente sensibili e suscettibili a tutti gli scenari in cui vi è un abuso delle parole errate di analisi della situazione presente. Esistono affermazioni che costituiscono un segnale che ci possono fare capire di essere in una situazione a rischio. Questo succede quando:
    • si fanno delle accuse (si cerca quindi il colpevole invece di una soluzione)
    • si è in presenza di una situazione poco chiara magari dovuta ad una scarsa leadership
    • si sta provando a fare un’azione che vale l’altra, cioè sembra che l’importante sia fare qualcosa.

 

  • Fermare le lamentele: l’uomo trova spesso immediato conforto nel criticare ciò che è accaduto nel passato, ma alla lunga questo comportamento ha un effetto negativo in quanto contribuisce ad aumentare il senso di frustrazione ed impotenza di fronte ai problemi.

 

  • Cambiamento di comportamento: fa riferimento all’attitudine dei leader di porsi come modello di riferimento nei confronti di coloro che non hanno ancora raggiunto lo stesso livello di preparazione.

 

  • Scomporre il problema: molti tra i metodi di problem solving suggeriscono di suddividere il problema principale in problemi più piccoli per renderlo più gestibile.

APS

APS, nato dall’inglese “Applied Problem Solving” e poi tradotto in italiano come “Applicare il Problem Solving” è un metodo di Problem Solving pratico, applicato a situazioni reali, in cui la semplicità e l’efficacia del metodo, unite alla forte enfasi sull’esecuzione delle soluzioni, vogliono essere il valore aggiunto rispetto ai metodi simili.

La risoluzione dei problemi richiede la capacità di comprendere il contesto e l’ambiente, successivamente richiede che le persone vadano a raccogliere le evidenze in prima persona.
Risolvere i problemi è un’attività faticosa in quanto si deve svolgere con la pratica, non solo con la teoria.
È una metodologia che incorpora anche i processi cosiddetti di problem finding e problem shaping, mette assieme alcuni concetti già utilizzati da altri metodi e raggruppa in sé le fasi più efficaci e pratiche che permettono di:

  • Ricostruire gli accadimenti
  • Definire il problema
  • Capire dove effettuare le analisi
  • Individuare le cause
  • Investigare fino alla causa radice (Root Cause)
  • Studiare come applicare le soluzioni
  • Decidere come monitorare le soluzioni
  • Focalizzarsi per sostenere i risultati

Il metodo è volutamente semplice perché vuole e deve essere applicabile a tutte le tipologie di problemi. Metodi più complessi possono essere più efficaci in singoli settori ma perdono drasticamente di efficacia se applicati in settori differenti.